Empatia con il paziente: un aspetto fondamentale nell’assistenza sanitaria

la empatia con el paciente que sufre dolor
  • L’empatia è sempre fondamentale, ancora di più quando si tratta un paziente che prova dolore.
  • Il dolore è fisicamente e psicologicamente stressante per i pazienti: per questo motivo, in questo post ci concentriamo su come agire per accompagnare e comprendere il paziente nel suo percorso.

Il dolore, soprattutto quando è cronico, colpisce molti aspetti e può ridurre la qualità della vita della persona che lo soffre. Quando un paziente viene in un centro sanitario per una cura, ad esempio, è essenziale concentrarsi sul sentirsi bene e applicare l’empatia nell’assistenza sanitaria.

Nello studio condotto da diversi professori della Facoltà di Infermieristica dell’Università di Castilla-La Mancha, e pubblicato sulla rivista Nure, è stato riscontrato che man mano che l’esperienza clinica degli studenti aumenta in contesti reali e complessi, c’è una diminuzione dell’empatia. Cioè, gli studenti sono più empatici nei primi anni e in seguito, negli anni successivi, si concentrano maggiormente sulla tecnologia e sui compiti, a scapito delle relazioni con il paziente. Le possibili cause sono:

          • Passaggio dall’idealismo al realismo.
          • Maggiori responsabilità.
          • Aumento del carico di lavoro.
          • Aumento della domanda di abilità tecnologica.
          • Paura di sbagliare.
          • Pressione per completare le attività in un tempo limitato.

In relazione a quanto sopra, come abbiamo accennato, un altro fattore che influisce negativamente sulla cura data al paziente è il sovraccarico di lavoro.

È essenziale evitare che il rapporto con i pazienti si deteriori nel tempo o a causa del superlavoro: per questo motivo, quindi proponiamo diverse tecniche che possono aiutarti a generare empatia con il paziente, rilassarti e provare meno dolore.

Mostra empatia verso il paziente

L’empatia può essere definita come la capacità di comprendere le emozioni di un’altra persona e renderle evidenti, sia verbalmente che non verbalmente.

Il dolore è qualcosa di molto soggettivo, quindi è necessario capire che ognuno di noi lo sente in modo diverso. Per capire il tuo paziente, usa l’empatia nell’assistenza infermieristica seguendo le seguenti linee guida:

  • Poni le domande ai tuoi pazienti interessandoti alla loro salute e al loro dolore. Fai domande semplici come: Dove fa male? Da quando? Prova dolore?
  • Guarda negli occhi il tuo paziente quando parla e mostra attenzione: è importante che si senta ascoltato e ben curato in modo che si rilassi e crei un legame con lui.
  • Se il tuo paziente ti chiede qualcosa, non usare termini troppo tecnici: parla in un linguaggio chiaro e facile da capire.
  • Chiama il paziente per nome, è un modo semplice per ottenere un contatto più vicino.
  • Rispondi alle domande e preoccupazioni del paziente con calma e senza interromperti quando parli.

Prestare attenzione all’ambiente

Non solo il trattamento del paziente è importante, ma anche il luogo in cui si sviluppa. Nel caso delle ulcere croniche, ad esempio, quando una persona va in ospedale è essenziale creare un ambiente che rassicuri, poiché di solito le cure sono dolorose. A tale scopo, è possibile effettuare le seguenti operazioni:

  • Creare un ambiente pulito e accogliente. Ordina il luogo in cui ti occuperai del paziente e crea uno spazio piacevole. Usa oggetti in legno, dipinti o elementi decorativi di colori caldi (marroni, gialli, rossi), per esempio.
  • Evitare rumori e interruzioni durante la guarigione. Trova un posto tranquillo dove nessuno interrompe, metti in pausa le notifiche del computer e spegni il telefono per evitare distrazioni.
  • Usa musica calma e rilassante. La musica ha dimostrato di aiutare a ridurre lo stress e contribuire al rilassamento. Evita ritmi veloci!
  • Scegli una luce naturale e morbida. Usa le tende in modo che la luce naturale entri, ma non disturbi. Nel caso in cui non si disponga di luce naturale, è possibile optare per la luce artificiale e scegliere un colore più giallo sulla lampadina anziché bianco.
  • Mantenere una temperatura confortevole. Sia in estate che in inverno è essenziale che non sia né troppo caldo né troppo freddo.

Agire in modo da ridurre il dolore

Durante una cura è essenziale che il paziente non senta più dolore di quello che ha già, quindi puoi fare quanto segue:

  • Evita movimenti improvvisi e inutili.
  • Metti il paziente in una posizione in cui si senta a proprio agio e provi meno dolore.
  • Parla con il tuo paziente con un tono di voce morbido e piacevole su diversi argomenti: in questo modo, concentrerà la sua attenzione al di fuori del dolore.

Aiuta il tuo paziente a pensare positivamente

Mostra al tuo paziente i progressi che ha fatto, ciò che ha raggiunto, non importa quanto piccolo, in modo che sia motivato a continuare ad avanzare ogni giorno nella guarigione della sua ferita, migliorando la compliance.

Riduci lo stress e l’ansia

Alcune delle conseguenze più comuni del dolore cronico sono lo stress e l’ansia. In effetti, ci sono diversi studi che dimostrano che lo stress può ritardare la guarigione delle ferite.

Quando i pazienti arrivano in ambulatorio doloranti, puoi aiutarli a ridurre lo stress e l’ansia spiegando come possono respirare per rilassarsi o eseguire determinati esercizi che li aiutino a rilassarsi.

L’empatia nell’assistenza infermieristica è una parte essenziale della vita quotidiana in modo che i pazienti che hanno dolore possano sentirsi compresi e sollevati. In breve, si tratta di trasmettere al paziente: “Mi interessa quello che ti succede, posso aiutarti e cercherò di vedere le cose come le vedi tu”.

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Ancora nessuna valutazione)
Loading...

Un commento su “Empatia con il paziente: un aspetto fondamentale nell’assistenza sanitaria”

Lascia un commento

14 − 4 =

Meno giorni con lesioni

Le informazioni a cui si desidera accedere sono destinate esclusivamente agli operatori sanitari. Il suo contenuto è stato sviluppato da esperti debitamente qualificati, con l’intenzione di offrire tali contenuti ad altri esperti e professionisti della salute.

Le informazioni qui contenute non presuppongono in alcun caso consulenza medica, ma piuttosto informazioni sui prodotti e servizi dell’azienda destinate alla lettura da parte di professionisti qualificati.

L’uso improprio di uno qualsiasi dei prodotti qui citati può causare danni e deterioramento della salute, se non vengono utilizzati sotto supervisione clinica e in conformità con le linee guida per l’uso del prodotto.

Per accedere a queste informazioni devi contrassegnare “Sì, sono un operatore sanitario”, confermando che sei un operatore sanitario.